Senza categoria

10 fiumi balneabili in Toscana

Fiumi balneabili nella provincia di Pisa

Il Masso delle Fanciulle

Tra Pomarance e Volterra, il corso del fiume Cecina regala un luogo suggestivo: il masso delle fanciulle. Dopo un breve percorso ben segnalato ci troviamo davanti a delle cataratte per poi giungere al famoso masso. Ai lati due faraglioni di roccia creano un ampio laghetto in cui immergersi nelle verdi acque del fiume. Non molti sanno però che continuando il percorso si giunge ad un altro famoso masso, il Masso degli specchi. Questa piscinetta d’acqua è così chiamata perché il sole, riflettendosi sull’acqua, pare creare giochi di riflessi sulle rocce circostanti, come se fossero specchi. Ho avuto modo di essere una delle fanciulle del Masso l’estate scorsa e devo dire che è facile trascorrere qui giornate piacevoli e tranquille. Consiglio di evitare di correre lungo la superficie della cataratta. Tratto da esperienza personale.

Masso delle fanciulle

Fiumi balneabili nella provincia di Arezzo

Fiume Corsalone

Ebbene sì, cari toscani, Arezzo esiste e la sua provincia offre un posticino niente male per scappare dal caldo! Il fiume Corsalone è un affluente dell’Arno. Le sue acque sono chiare, limpide e non molto fredde. Anche qui le pozze si formano alla base delle cataratte artificiali. Nelle aree circostanti non manca la scelta delle aree verdi in cui farsi un pic- nic o un pisolino sotto le frasche degli alberi al fresco! Segnalo però che qua la profondità dell’acqua è poco profonda, quindi evita di piantarti tra le rocce!

fiume Corsalone

Questi sono i luoghi che ho scelto per te, la loro bellezza stravolgente e semplice ti travolgerà… Ricorda sempre però, come al mare così sul fiume, il rispetto verso l’ambiente deve essere al primo posto!

About the author

Sara Maggini