blog Senza categoria

La prima volta che ho creato un sito con WordPress

La prima volta che ho creato un sito con WordPress

Era il 2018 ( davvero é già passato tutto questo tempo?) e la mia vita procedeva tra lavoro, casa, serate con amici e il fidanzato. I ritmi a lavoro erano assurdi ed estenuanti, la mia salute peggiorava e con essa le mie allergie, anche. Tornavo a casa tardi, dopo un doppio turno e dovevo anche cucinarmi, perché non potevo mangiare niente di “pronto”. Non parliamo, poi, se avevo voglia di un dolcetto ( ed io ho sempre voglia di un dolcetto!!). Facevo ricerche infinite per trovare su Facebook o in rete delle ricette che potessero andarmi bene.

La prima volta che ho creato un sito con WordPress

Purtroppo erano infruttuose ed eccomi lì, alle 23 di sera, che faccio calcoli davanti una ricetta di un dolce, per capire quali modifiche apportare e poterlo fare senza latte, uova e più ne ha, più ne metta!! Fortunatamente sono tenace e proprio non volevo rinunciare ai dolci… già avevo rinunciato a tutto ciò che é confezionato, alle sigarette, alla cioccolata, tutto contemporaneamente… un misero dolcetto dovevo riuscire a farlo! Fatto sta, che dopo disastrosi tentativi, inizio a prenderci la mano e creo dolci adatti alle mie nuove esigenze alimentari.

 All’inizio, é strano abituarsi ai nuovi sapori ma iniziano a piacermi e ci prendo gusto a creare. La mia dieta diventa più varia e sento meno la mancanza di tutto ciò che ho dovuto abbandonare. Anche il mio umore ne migliora. Poi penso alle altre persone nella mia stessa condizione, che non hanno la possibilità e la capacità di creare e modificare delle ricette; del resto non è una cosa semplice da fare. Anche io stavo per gettare la spugna e rinunciare, dopo aver gettato impasti ed impasti ed impasti. Nei mesi a seguire, continuo a visitare blog di ricette e ogni tanto torna quel pensiero che, ciclicamente, mi fa visita dal 2006. “Come vorrei aprire anche io un blog di ricette ma la risposta che mi do é sempre la stessa: “non ci capisco niente, non so programmare, dove pensi di andare!”.

La curiosità mi spinge a fare una nuova ricerca e scopro che tutte quelle persone che vedo che hanno un blog di ricette, non sono esperte di programmazione e neanche hanno pagato un professionista per farsi creare il sito. Scopro, invece, che sono state create diverse piattaforme dove poter creare il proprio sito senza avere conoscenze informatiche specifiche e che anche io posso farlo. Wow! Cioè….wow!

Tra le tante piattaforme esistenti in rete, punto su WordPress: questa piattaforma che permette di creare siti da soli e che dà la possibilità di aggiornare e cambiare spesso il proprio blog, per tenerlo sempre aggiornato. Sembra proprio quello che fa per me. Mi iscrivo e provo a creare il mio sito. Inizialmente, ahimé, molte cose che richiede non riesco a farle e vado nel panico. Comincio a fare ricerche ancora più approfondite e mi leggo tutto ciò che mi serve sapere. Scopro che esistono corsi online, anche gratuiti, per poter creare il proprio blog. Mi imbatto in Udemy, una sorta di università online che dà la possibilità di seguire corsi da remoto sia gratis che a pagamento.

La mia (dis)avventura nella creazione del sito

Con l’aiuto di questo corso, imposto il sito e riesco a creare il mio blog, allo stato embrionale, su WordPress. Però, da completamente ignorante in maniera, alcuni passaggi erano troppo per me. Inizio a litigare col pc. Sto ore ed ore a cercare di capire come poter fare, poiché sono incappata in un problema di installazione che non riesco a risolvere. L’esasperazione mi fa cacciare fiumi di lacrime davanti allo schermo. A chi chiedere aiuto? Non conosco nessuno che mi possa aiutare in questa situazione. Nessuno ha le competenze che mi servono.

Quindi la prima volta che ho creato un sito con il popolare CMS ho contattato l’assistenza di Aruba, che ho scelto come hosting per il mio sito e, fortunatamente, mi riescono ad aiutare. Problema risolto…sono riuscita ad installare il mio sito WordPress! L’emozione é forte, perché è un desiderio che mi porto dietro da oltre un decennio. Finalmente posso iniziare a caricare le mie ricette per poterle condividere con persone che hanno i miei stessi problemi e che posso aiutare con esse a migliorare le loro giornate.

Ecco, questo è un episodio della mia vita che mi ha segnato molto. A te che stai leggendo questo articolo e sei capitato sul mio blog, chiedo venia se il sito non é perfetto e ha tanti errori. È frutto di tante ore davanti allo schermo, per renderlo il più fruibile possibile, tante lacrime versate per poter condividere con te le mie esperienze. Quindi questa è la storia della prima volta che ho creato un sito wordpress.